cosmetica maschile

Cosmetica maschile: l’importanza del packaging per un settore in crescita

Cresce in Italia il business della cosmetica maschile, e il packaging è tra le leve del suo successo.

In quest’articolo parliamo di quali sono i prodotti più usati dagli uomini, dell’importanza del packaging e delle caratteristiche principali (forme e materiali) che deve avere il packaging per stimolare i consumatori all’acquisto.

Cosmetica maschile: un trend in crescita

La cosmetica maschile continua la sua ascesa nei consumi e nelle formulazioni. Il quadro arriva da un’indagine di Cosmetica Italia (associazione nazionale che si monitora l’andamento delle imprese cosmetiche), secondo cui il segmento del beauty maschile rappresenta un quarto della spesa cosmetica in Italia, per un valore di circa 2,5 miliardi di euro, e, secondo gli analisti, è una delle categorie che crescerà di più da qui al 2023.

La beauty routine quotidiana degli uomini non si limita più solo alla rasatura, ma si estende alla cura della pelle, dei capelli e della barba. Infatti a trainare la crescita dei consumi non sono tanto i prodotti tipicamente maschili, come le schiume e i gel da barba o i dopobarba. L’espansione riguarda più che altro i prodotti “neutri” declinati al maschile, come creme idratanti per il viso, antirughe, lozioni per il corpo, filtri solari, prodotti per capelli e persino il make-up.

Quali prodotti cosmetici consumano gli uomini

Come rivela il Rapporto Annuale 2020 di Cosmetica Italia, la vanità maschile passa innanzitutto per i profumi, che, con un peso del 19,3% dei consumi maschili totali, rappresentano la categoria più ambita. Si posizionano poi:

  • Prodotti per l’igiene del corpo (18,6%), come deodoranti e docciaschiuma, 
  • Prodotti per capelli (15,3%),
  • Creme e gli oli per il corpo (14,6%),
  • Prodotti per l’igiene orale (14,4%),
  • Prodotti per il viso (8,8%), come creme antietà, contorno occhi, tonici e maschere viso
  • Schiume da barba e aftershave (6,6%),
  • Confezioni regalo (2,3%).

Da quando gli uomini hanno riscoperto la loro natura narcisistica, sopracciglia curate, manicure e pedicure non sono più una prerogativa femminile. Complice la diffusione dello stile hipster, che ha fatto da apripista al ritorno in auge della barba, il mercato cosmesi maschile si è arricchito di prodotti innovativi, sempre più esclusivi e sofisticati, come gel di definizione e balsami ammorbidenti.

L’importanza del packaging anche nella cosmetica maschile

Si dice che il packaging sia spesso l’unica cosa che i consumatori ricordano di un prodotto. Molti acquisti, infatti, vengono decisi in base al contenitore, per questo motivo un packaging di cosmetica accattivante può avere un impatto eccezionale sulle vendite anche per la cosmesi maschile.

Le aziende di cosmesi comunicano fortemente attraverso il packaging: una confezione anonima non attira l’attenzione del consumatore e può quindi scoraggiarlo dal comprare un determinato prodotto. È quindi fondamentale che il contenitore sia impeccabile a livello di marketing. Per arrivare a definire il packaging perfetto bisogna valutare aspetti quali la forma, il colore, il materiale e la dimensione, assicurandosi che il risultato sia gradevole alla vista e in linea con i gusti maschili. Ad esempio, per quanto riguarda il colore, gli uomini sono più propensi a scegliere tonalità scure, come il blu, il grigio antracite e il nero, perché esprimono maggiormente valori di vigore, forza e mascolinità.

Oltre all’importanza di un packaging distintivo, grande risalto va dato alla sostenibilità. Un numero crescente di consumatori ricerca infatti cosmetici con contenitori eco-friendly che promuovano la riduzione degli sprechi. Il vetro e il legno sono tra i materiali migliori in tal senso, in quanto sono eleganti e raffinati ed è possibile riciclarli attraverso la raccolta differenziata.

Packaging per cosmesi maschile: idee per profumi e creme

Il packaging cosmetico è un importante strumento di marketing e di vantaggio competitivo anche per i profumi e i prodotti di bellezza maschile. 

Flaconi e tappi per profumi

Il primo criterio da prendere in considerazione è la forma della boccetta, da definire a partire dall’analisi del potenziale cliente. Il design del flacone deve essere scelto anche in base all’uso che il consumatore farà del profumo. Se si tratta di un’essenza per tutti i giorni potrà essere racchiusa in una boccetta squadrata, di maggiori dimensioni e pratica da usare. Per fragranze per occasioni speciali, invece, la boccetta può assumere una forma insolita, ad esempio, di diamante o di prisma.

Aspetto non trascurabile è la fascia d’età: se per l’uomo maturo è importante valorizzare l’eleganza del profumo con silhouette allungate e sottili, per le giovani generazioni, che amano rompere le regole convenzionali e sperimentare, si potrà puntare su un packaging “no gender” o su uno stile più pratico.

Per quanto riguarda i materiali, il vetro è la scelta migliore per la sua sostenibilità e per il tocco raffinato che riesce a dare ai prodotti. L’appeal del packaging in vetro deriva dalla trasparenza, che permette di vedere il colore del prodotto al momento dell’acquisto, dalla pesantezza, che fa sembrare il contenuto di maggior qualità, e dalla luminosità.

Grande attenzione va data anche al tappo del profumo, spesso l’elemento più distintivo del design. Può essere arrotondato, squadrato, avere una forma insolita oppure essere provvisto di spray a pompetta. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che i consumatori sono consapevoli che le proprie scelte d’acquisto impattano sull’ambiente: per questo tappi in legno sono la soluzione migliore. Danno un tocco raffinato ed elegante al flacone, ed sono quindi ideali per la clientela più ricercata.

Barattoli e tappi per creme e gel

Anche per quanto riguarda creme e gel, il packaging è importante quanto il prodotto: barattoli e tappi dall’aspetto accattivante possono spingere all’acquisto.

Nella scelta della soluzione di packaging cosmesi più adatta occorre innanzitutto valutare l’uso del prodotto e la clientela a cui è rivolto. Il vasetto conferisce prestigio al prodotto: da qui la scelta di utilizzarlo per creme anti-età o prodotti per la skincare, che si rivolgono a consumatori che dedicano tempo alla cura di sé. Il tubetto è più pratico e adatto per i cosmetici da portare con sé, come le creme per le mani. È particolarmente indicato per i giovani o per chi ha meno tempo da dedicare alla cura della pelle.

Anche per le creme e i gel si può optare per un packaging in vetro e legno. Il vetro è la scelta più adeguata sia perché trasmette una sensazione di sostanza e pienezza sia perché conserva al meglio la qualità e la freschezza del prodotto.

Il tappo aggiunge valore al prodotto, e può essere di diverse forme e dimensioni. Dal punto di vista del design, è importante che sia coordinato con il barattolo, mentre sul piano funzionale è meglio optare per tappi piatti, più facili da svitare. In termini di materiale, la soluzione ideale è il tappo in legno che dona raffinatezza ed eleganza e, allo stesso tempo, essendo 100% green, soddisfa le esigenze di quei consumatori disposti a cambiare marca in nome della salvaguardia dell’ambiente.

Scegli anche tu un packaging unico
per i tuoi prodotti di cosmetica maschile

Dal 1930 la Torneria Todeschini si occupa dellalavorazione del legno conto terzi,
lavorando anche alla realizzazione di packaging per cosmesi e profumi

Chiedi ora un preventivo

* campi obbligatori